Consulenze

Da metà anni Ottanta le amministrazioni pubbliche, le associazioni, le scuole, alcuni privati hanno riconosciuto la mia competenza in campo ornitologico e mi hanno affidato degli incarichi.
Siccome sono dipendente di un parco naturale, che è un ente pubblico, vengo autorizzato volta per volta, considerato che ci sono particolari disposizioni in merito.
Sono chiamato spesso a fare censimenti sul campo, soprattutto conteggi primaverili-estivi. Mi sono specializzato in Atlanti ornitologici, tecnica d’indagine che comporta la suddivisione di un dato territorio in una griglia quadrata, con una scala variabile che può dipendere dalla superficie totale o dallo sforzo investigativo che si riesce a produrre in base al numero dei collaboratori che partecipano al progetto. I vantaggi di tale studio sono molteplici: realizzare un inventario dell’avifauna, individuare le specie più rare e fornire indirizzi pratici per la loro conservazione.
Vi è anche un aspetto educativo e formativo legato alla formazione di un gruppo di lavoro affiatato e preparato. Con questi studi gli enti pubblici hanno a disposizione degli strumenti utili per la gestione e conservazione del territorio.
Faccio anche altri tipi di censimento su superfici modeste impiegando tecniche più impegnative come mappaggi e transetti, con lo scopo di ottenere indicazioni utili alla gestione di parchi regionali o aree che fanno parte della rete di Natura 2000.
Un altro campo in cui ho raccolto molte soddisfazioni è quello dei ripristini ambientali, fatti con lo scopo di attirare gli uccelli. Studiando a priori quale specie di volatile si vuole favorire si cerca di ricostruire un ambienti ad esso consono: i risultati sono sorprendenti. Tra le specie che sono riuscito a far nidificare in questi nuovi ambienti ci sono specie rare come la tottavilla e l’upupa.
Creo anche stagni e laghetti dove vengono a pescare specie molto preziose come la cicogna nera.
In un’area ricostruita di 25 ettari vicino a casa mia ho censito, nell’arco di 10 anni, 109 specie di uccelli differenti, mica male per un ambiente artificiale!
Negli ultimi anni sono stato chiamato in diverse scuole per parlare agli studenti del mondo alato.
Ho seguito anche un progetto presso una scuola dell’infanzia. Che soddisfazione vedere la capacità di apprendimento nei bambini: alcuni al termine del corso riconoscevano già una ventina di specie e una decina di canti.
Sono chiamato ad organizzare anche corsi di formazione, a guardie ecologiche volontarie o personale pubblico (esempio del Corpo Forestale dello Stato).
Altri committenti mi hanno impiegato per risistemare vecchie collezioni di uccelli imbalsamati e predisporle per essere presentate al pubblico. Altri chiedono come fare a contenere l’irruenza dei piccioni: ho sempre risolto le questioni con metodi incruenti, impiegando dissuasori e altre strategie, che non comportano l’eliminazione degli animali.
Insomma faccio cose diverse e le nuove sfide mi stimolano ancora di più.
Se qualcuno ha dentro qualcosa di buono è giusto che questo possa servire anche agli altri.
 

Piccione domestico. (Foto: Massimo Mormile)  Ambiente ricreato dopo lo sfruttamento minerario a Curino (Biella). (Foto: Archivio Lucio Bordignon)

Principali consulenze prestate

2013
Creazione di un giardino per farfalle a Palazzo Gromo Losa (BI)
Fondazione Cassa di Risparmio di Biella
 
Coordinamento dei ripristini ambientali in ex-miniere (Piemonte, Lombardia, Toscana, Lazio e Sardegna)
Minerali Industriali S.p.a., Novara
 
2012
Censimento delle farfalle diurne
Parco regionale di Montevecchia e della Valle del Curone (Lecco)
 
Creazione di un’area umida per uccelli a Masserano (BI)
SASIL SpA, Brusnengo (Biella)
 
2011
Campagne di inanellamento in Lombardia
Fauna Viva, Milano
 
Censimenti sull’avifauna nidificante in Lombardia
Università degli Studi di Milano Bicocca
 
Docenza al Corso di Accompagnatore Naturalistico
CO. VER. FO.P. Soc. Cons a.r.l. Vercelli
 
2010
L’avifauna delle baragge orientali di Biella e Vercelli
Ente Parco delle Baragge, Bessa, Brich di Zumaglia
 
Progetto Riso Secondo Natura
Provincia di Biella
 
2009
Corso di formazione “Riconoscimento delle specie cacciabili e non”
Corpo Forestale dello Stato, Comando regionale del Piemonte
 
2008
Il Pian di Spagna e i migratori. Conferenza ed escursione
Consorzio Riserva naturale Pian di Spagna e Lago di Mezzola
 
La nidificazione della cicogna nera nel Biellese
Provincia di Biella
 
Impariamo a conoscere gli uccelli: lezioni e giochi con le materne
Istituto Comprensivo di Pray Biellese (BI)
 
2007
Progetto Gabbio: lezioni sull'ornitofauna alle classi V delle primarie
Istituto Comprensivo di Quarona (VC)
 
2006
Recupero ambientale a fini faunistici in una miniera di feldspato
Gruppo Minerali Spa (Novara)
 
2005
Le Terre Rosse di Curino (BI): aspetti ornitologici e teriologici
Univ. di Torino - Dip. Agronomia, Selvicoltura e Gestione del Territorio
 
2004
L’avifauna delle Baragge di Candelo-Benna e di Verrone
Ente Parco delle Baragge, Bessa e Brich di Zumaglia
 
Tutela e valorizzazione della biodiversità: aspetti ornitologici
Provincia di Vercelli, settore Tutela amb.
 
2003-2005
L'avifauna nidificante in Valsessera
Progetto Alta Valsessera
 
2003
Indagine ornitologica nel parco fluviale del torrente Cervo
Città di Biella, Ass.to Ambiente
 
Interventi diversi a tutela del territorio e ambiente
Città di Cossato (BI)
 
Lezioni sull’avifauna biellese
Scuola media di Mosso S. Maria
 
Incontri letterari: presentazione del romanzo “La madre nera”
Istituto Tecnico Commmerciale “Eugenio Bona”
 
Salviamo le rondini: censimenti e inanellamenti nelle stalle
Città di Cossato, Ass.to Ambiente
 
2002
La biodiversità ornitica nella città di Vercelli
Arpa del Piemonte
 
2001
Studio avifaunistico area verde comunale lungo il torrente Sessera
Comune di Pray (BI)
 
Corso pratico di ornitologia
Università di Milano, Dip. di Biologia
 
2000
Attività di inanellamento scientifico
Parco naturale della Valle del Ticino
 
1998
L’avifauna nidificante nella città di Biella
Comune di Biella
 
I piccioni nella città di Biella: studio e contenimento naturale
Comune di Biella
 
1997-1999
Progetto sugli uccelli nidificanti e svernanti
Provincia di Novara
 
1994
Corso di formazioni accompagnatori naturalistici
Comune di Rima (VC)
 
1993-1994
Sistemazione didattica di una collezione ornitologica storica
Istituto Tecnico Cavour (Vercelli)
 
1992-1994
L'avifauna nidificante in Valsessera
Progetto Alta Valsessera
 
1991
Censimento e metodi di controllo di piccione domestico
Comune di Savigliano (CN)
 
Piano territoriale faunistico di pianura: notizie sugli uccelli
Provincia di Novara
 
1990
Piano faunistico: censimenti di fagiano di monte e coturnice
Provincia di Novara
 
Corso pratico di ornitologia
Comune di Cossato (BI)
 
1989
Recupero ambientale a fini faunistici in una miniera di caolino
SASIL spa (Brusnengo, BI)
 
I sentieri di Pettinengo: aspetti ornitologici Comune di Pettinengo (BI)  
Percorso ornitologico nell’area attrezzata del Gabbio
Comune di Quarona (VC)
 
L’avifauna in un’area di coltivo dimesso del vercellese
Società zoologica La Torbiera
 
Corso pratico di birdwacthing
Coop. della Ribebba (Varallo, VC)
 
1988
Corso di formazione di guide turistiche.Lezioni sull’avifauna
Comunità Montana Valsesia
 
Gli uccelli del Parco faunistico la Torbiera (NO)
Società zoologica La Torbiera
 
1988-1989
Il fagiano di monte e la coturnice in Val Stura (CN)
Università di Torino Ist. di Selvicoltura
 
1988
Corso di ornitologia a guardaparco e guardie ecologiche
Comunità Montana Valsesia
 
1987
Il fagiano di monte in Val Germanasca
Università di Torino Ist. di Selvicoltura
 
Indagine sul popolamento ornitico della Pianeta
Comune di Cossato (BI)
 
Ciclo di lezioni sull’avifauna della Val Strona
Media Statale di Mosso S.Maria (BI)
 
Mostra permanente sull’avifauna del Vercellese
Comune di Pettinengo (BI)
 
1986-1987
Il fagiano di monte in Valsessera (BI)
Università di Torino Ist. di Selvicoltura
 
1986-1989
Ricerca sugli uccelli della Valsesia (VC)
Comunità Montana Valsesia
 
1985-1986
L’avifauna del parco naturale Lame del Sesia (VC)
Ente Parco Lame del Sesia
 
1984
Corso di formazione delle guardie ecologiche. Aspetti ornitologici
Comunità Montana Valle di Mosso (BI)

 

Vai all'inizio della pagina   Torna alla pagina precedente   Vai alla Home Page